LA NEWSLETTER DI ENRICO BRAMBILLA N. 93 del 13 dicembre 2014
Oggetto: LA NEWSLETTER DI ENRICO BRAMBILLA N. 93 del 13 dicembre 2014
Data invio: 2014-12-13 15:26:42
Invio #: 94
Contenuto:

 

logo  brambilla con
.
1

[DATE]

Piazza Fontana
Un fastidioso mal di schiena mi ha impedito ieri di presenziare, come avrei voluto e dovuto, alla commemorazione della strage di Piazza Fontana. Il 12 dicembre del 1969 è una delle date fondamentali della nostra Repubblica: le bombe fasciste, il depistaggio dell'inchiesta, i processi incompiuti hanno condizionato sul nascere una democrazia ancora fragile con le conseguenze di cui ancora oggi paghiamo il conto. L'antifascismo non è materia per nostalgici: anche i fatti di Roma ce ne evidenziano l'attualità ed il suo indissolubile legame con la difesa della legalità contro criminalità organizzata e corruzione dilagante.

La settimana in Regione
In settimana sono state approvate due nuove leggi regionali. Una sui distributori di carburante (con voto favorevole del PD). Essa prevede l'obbligo per i nuovi impianti di dotarsi anche di distributori di Metano e Gpl, oltre che di erogatori di elettricità per veicoli. L'altra sulla Leva civica (PD contrario): istituisce una leva civica regionale, che si va a sovrapporre ad altri strumenti già esistenti duplicandone inutilmente le finalità. È un'iniziativa della Lega e sembra scritta appositamente per finanziare un'associazione bergamasca a loro vicina.

Il rimpasto dell'Immacolata
È il secondo rimpasto in meno di un anno e mezzo: segno di una maggioranza instabile e confusa. Il cambio di poltrone ha riguardato Forza Italia e due assessorati importanti: infrastrutture e casa. All'NCD è stata però sfilata la delega alla città metropolitana, affidata al forzista Gallera che subito ha chiarito il suo programma: usare la poltrona per fare la guerra a Pisapia. Gli alfaniani hanno disertato le commissioni, i Fratelli d'Italia mugugnano, i salviniani che si aspettavano la promozione di Ciocca sono scontenti. Insomma, una grande agitazione che distrae dai tanti problemi di una Regione in affanno e palesemente priva di una guida sicura.

Lega che abbaia non morde
La tattica della Lega è sempre la stessa: alzare i toni, abbaiare alla luna sapendo che tanto quella non ascolta, ma sperando di convincere qualche allocco prima di dover ingranare la retromarcia. È quel che stanno facendo sul referendum per la Lombardia a statuto speciale. Dopo averne fatto motivo di propaganda politica, di fronte ai rischi di doverne rispondere alla Corte dei conti per lo spreco di denaro pubblico ora studiano la ritirata. Lo stesso accade sulla legge anti-moschee: anche in questo caso hanno rinunciato all'idea di sottoporre la realizzazione di edifici di culto non cattolici a referendum. Lo intendono sostituire con l'obbligo di Valutazione Ambientale Strategica: robb de matt.

Unire ma non fondere
Il Consiglio Regionale ha approvato una risoluzione per avviare la riforma della legge sulle autonomie lombarde (comunità montane, Unione dei comuni, gestioni associate). È un primo timido passo, che contiene però alcuni principi che condividiamo: sostenere soprattutto le forme di cooperazione più stabili (non bastano più le convenzioni), favorire le Unioni che comprendono anche comuni di maggiore dimensione, non obbligati, riformare le comunità montane. La Lega si oppone invece testardamente alle fusioni tra piccoli comuni. Che invece in molti casi è la soluzione migliore per poter garantire servizi adeguati ai cittadini. Ormai però i micro comuni sono rimasti l'ultima trincea dei lumbard.

Bandi regionali
Dote Scuola - Componente Merito per l'a.s. 2013/2014 contributo per gli studenti che hanno concluso l’anno 2013/2014 con risultati eccellenti.
Beneficiari: A) studenti delle classi terze e quarte delle scuole secondarie superiori di secondo grado che hanno conseguito una valutazione finale media pari o superiore a nove. A questi è riconosciuto un buono servizi di € 500,00 finalizzato all’acquisto di libri di testo e/o dotazioni tecnologiche per la didattica;  B) studenti delle classi quinte del sistema di istruzione e delle classi terze e quarte di istruzione e formazione professionale (IeFP) che nell’anno scolastico 2013/2014 hanno raggiunto, rispettivamente, una valutazione finale pari a “100 e lode” al termine dell’esame di Stato, ovvero una votazione finale di “100” a conclusione agli esami di qualifica o diploma professionale.
Scadenza: prorogata al 15 dicembre 2014 alle ore 12.00
Bando creatività: eventi e luoghi per l’innovazione nella moda e design.
Finalità:  sostenere proposte progettuali volte a promuovere il sistema creativo regionale della moda e del design.
Beneficiari: università, scuole di moda e design, associazioni, fondazioni, editori, organizzatori/quartieri fieristici, associazioni di categoria, imprenditoriali e di professionisti, imprese in forma singola e associata.
Scadenza: dalle ore 12.00 del 14 gennaio 2015 alle ore 12.00 del 29 gennaio 2015, salvo esaurimento risorse (lista d’attesa inclusa)
Bando “Feeding  the Future, now” expo 2015.
Finalità: La Giunta regionale, in occasione dell’evento Expo 2015, ha avviato una manifestazione di interesse per selezionare proposte innovative, di promozione e valorizzazione delle eccellenze lombarde.
Scadenza: 30 dicembre 2015

Appuntamenti
Lunedì 15 alle 17.30 Direzione Regionale del PD; giovedì 18 dalle 19 Brindisi natalizio del PD di Monza alla Cascina Cantalupo; venerdì 19 dicembre dalle 21 alle 23 a Canale Italia Tv.

Enrico Brambilla

www.enricobrambilla.it

 A protezione della tua privacy:

 
1
.