LA NEWSLETTER DI ENRICO BRAMBILLA N. 161 del 21 maggio 2016
Oggetto: LA NEWSLETTER DI ENRICO BRAMBILLA N. 161 del 21 maggio 2016
Data invio: 2016-05-21 14:44:11
Invio #: 162
Contenuto:

 

logo  brambilla con
.
1

[DATE]

La carta giusta
Ho sottoscritto la Carta dei Diritti Universali del lavoro, la proposta di legge di iniziativa popolare sostenuta dalla CGIL. Non ho viceversa sottoscritto i tre referendum abrogativi di leggi in materia di lavoro (non solo Jobs Act) promossi dal medesimo sindacato. La Carta mi convince per una serie di motivi: supera le distinzioni tra lavoratori subordinati, precari ed autonomi riconoscendo a tutti i medesimi diritti, attua la Costituzione sulla disciplina della rappresentanza sindacale, riforma in maniera organica il diritto del lavoro. Cosa che viceversa, per loro natura, non possono fare i referendum, coi loro quesiti da Sì o No. Prendiamo il tema dei voucher: è indubbio il fatto che se ne abusi e vadano meglio regolamentati, ma sarebbe sbagliato eliminarli del tutto.

La settimana in Regione
È stata approvata, coi voti della sola maggioranza, la legge annuale di semplificazione. In realtà, come ho già scritto, si semplifica ben poco ed anzi in alcuni casi, come per i centri massaggi, sono previste nuove complicazioni burocratiche. Il periodo elettorale ha altresì suggerito l'elargizione di qualche mancia, in particolare agli inquilini delle case popolari, molto vezzeggiati dal centrodestra milanese. A quelli che pagano regolarmente il canone in banca verrà scontata una mensilità. Mica male, ma i già disastrati conti delle Aler subiscono un nuovo colpo, privo di copertura finanziaria ed anche di equità.

Il bollo in banca
Analogo sconto spetterà d'ora in avanti anche agli automobilisti che domicilieranno presso un istituto di credito il pagamento del bollo auto. Lo sconto, per loro, è del 10%. Anche in questo caso non è chiaro dove si peschino i soldi per compensare il minor gettito. Secondo l'Assessore Garavaglia, ispiratore della manovra, maggiori entrate deriverebbero dall'emersione dell'evasione, facilitata anche dal condono sulle sanzioni per i ritardatari che si mettono in regola entro ottobre. A rischiare di rovinare la propaganda leghista sul tema è però arrivata la promessa di Renzi di abolire del tutto questo balzello. Che tuttavia assicura alle regioni oltre 6 miliardi di entrate all'anno, di cui 850 milioni alla sola Lombardia: è ormai l'ultimo residuo del defunto federalismo fiscale.

Bandi a sorteggio
Nel frequente caso di domande superiori alle disponibilità nei bandi regionali ha finora prevalso il vecchio criterio del “chi prima arriva, meglio si accomoda”. I più lesti a pigiare il tasto "Invio" nel giorno di apertura finivano con l'avere la precedenza. Le numerose contestazioni di questi anni per i disservizi informatici hanno spinto Regione Lombardia a cambiare strada. D'ora in avanti per scremare le domande si userà solo la fortuna. Infatti qualora i fondi risulteranno insufficienti ad accontentare tutti si procederà a sorteggio tra le pratiche ammissibili. Insomma, scartata ogni valutazione di merito, si passerà dall'avere buon dito all'avere gran c... .

Diario della crisi: senza catene.
La Konig S.p.A con sede a Molteno (LC) produce catene da neve per autoveicoli. Nel giro di tre anni ha visto crollare le vendite da 950.000 pezzi annui a meno di 150.000. Gli ultimi bilanci chiudono con perdite sempre più rilevanti. La nuova proprietà austriaca, subentrata ad un gruppo svedese, ha deciso di cessare la produzione nello stabilimento italiano e trasferirla in Repubblica Ceca. Più che il cambiamento climatico e la riduzione delle nevicate è lo sviluppo del mercato delle gomme da neve a decretare l'inevitabile fine di un marchio prestigioso. Il sito lecchese manterrà una minima attività logistica, il che significa ridurre i dipendenti dagli attuali 127 a poco più di una ventina. La prossima settimana è convocato un tavolo di crisi presso il Ministero dello Sviluppo Economico.

M20
Tempo di 730 (o di Unico). Destinare il 2 per mille ai partiti è un buon modo per arginare l'anti-politica dilagante. Il codice da indicare per il PD è M20. Da non mancare.

Appuntamenti
Martedì 24 alle 21.00 Direzione provinciale PD Monza e Brianza; venerdì 27 alle 21.00 a Cascina Lodovica in Vimercate incontro sul commercio.

Enrico Brambilla

www.enricobrambilla.it    

A protezione della tua privacy:
 
1
.