LA NEWSLETTER DI ENRICO BRAMBILLA N. 163 del 4 giugno 2016
Oggetto: LA NEWSLETTER DI ENRICO BRAMBILLA N. 163 del 4 giugno 2016
Data invio: 2016-06-04 13:47:02
Invio #: 164
Contenuto:

 

logo  brambilla con
.
1

[DATE]

Il voto alle donne
Il 2 giugno, con la Repubblica, abbiamo festeggiato il 70° anniversario del primo voto universale nel nostro Paese. Il voto delle donne ha contribuito in misura determinante a cambiare il nostro ordinamento istituzionale. Il voto alle donne potrà offrire una nuova prospettiva all'amministrazione delle nostre città. Chiedo scusa se parto sempre da casa mia, Vimercate: era ora che anche qui ci fosse un sindaco al femminile. Maria Sole Mascia saprà colmare questa lacuna, affiancandosi alle tante ottime prime cittadine lombarde. Mi permetto anche di suggerire a chi andrà alle urne domenica di non lesinare con le preferenze ai candidati consiglieri. Se ne possono dare due, purché di genere diverso: sarebbe un peccato sprecarle.

La settimana in Regione
Aule deserte nella breve settimana prima del voto. Due sole riunioni di commissione: nella I sono state votate una risoluzione nell'ambito della consultazione del Parlamento Europeo sulla trasparenza del processo legislativo ed un atto riguardante la verifica del rispetto degli equilibri di bilancio nella programmazione regionale 2016-18. In III commissione si è tenuta l'audizione di ANCI sul regolamento di funzionamento della conferenza dei sindaci delle Agenzie di Tutela della Salute: a distanza di quasi un anno dall'approvazione della legge, ancora non sono stati avviati gli istituti in essa previsti. Anche l'Agenzia di controllo è al palo: priva di dotazioni organiche ed in attesa di ricevere personale da altri settori, si è vista ora affiancare da un'altra Agenzia anticorruzione fortemente voluta da Maroni. Il sospetto è che dietro la facciata si celi solo una gran confusione.

La festa della Lombardia
Pochi se ne sono ricordati, ma il 29 maggio è stata la Festa della Lombardia. La data ricorda la battaglia di Legnano, che vide coalizzati i comuni nella Lega Lombarda per sconfiggere il Barbarossa. Per darvi solennità è stato istituito il Premio Rosa Camuna, destinato a personalità che abbiano contribuito alla crescita della Regione in vari ambiti. La sua consegna è avvenuta quest'anno nello splendido Teatro Bibiena di Mantova (non lo conoscevo, vale da solo una visita a quella bellissima città). Il momento più toccante è stato il conferimento dell'onorificenza ad Elena Madama, giovane consigliera comunale a Pavia, del PD. Nel novembre del 2014 fu investita da un'auto pirata. Ha lottato tra la vita e la morte per diversi mesi e, pur fortemente segnata da quel fatto, appena in grado ha voluto tornare sui banchi del Consiglio per riprendere la sua attività politica. Esemplare.

Ayatollah al telefono
La Lombardia si è finalmente messa al passo con le più efficienti teocrazie islamiche istituendo un centralino per le delazioni online. Gli attentatori al buoncostume ed alla famiglia tradizionale d'ora in poi non avranno scampo. Una telefonata, e scatteranno le squadre dell'Ayatollah verde, Cristina Cappellini. L'evanescente assessore alle “Culture, Identità ed Autonomie” di Regione Lombardia sta facendo di tutto per uscire dall'ombra che finora ha nascosto ai più le sue capacità. Dopo un apprendistato di portaborse dell'ex ministro Calderoli, dal quale ha appreso l'arte della Politica, è arrivata a Palazzo Lombardia, rappresentando tra l'altro la Regione nel cda della Scala, dove da due anni vota contro il bilancio. Il suo unico apprezzamento per il Teatro fu per la prima di Giovanna d'Arco, nei cui panni si è subito calata. Ora vuole esportare il suo call center antigender per farne il collante della Macroregione della Famiglia. Imbarazzante.

Bandi Regionali
Contributi alle scuole d'infanzia non statali e non comunali (Decr. 5001/2016)
Scadenza: dalle ore 12,00 di martedì 7 giugno 2016 e sino alle ore 12.00 di lunedì 27 giugno 2016.    VEDI DECRETO  VEDI ALLEGATO
Bando per la selezione di Volontari per il Servizio Civile Nazionale nella Regione Lombardia
Scadenza: 30 giugno 2016 entro le ore 14.00    VEDI DECRETO   VEDI ALLEGATO
Efficientamento energetico degli edifici di proprietà dei piccoli Comuni (Decreto 4708/2016)
Scadenza: 30 giugno 2016 fino alle ore 12    VEDI DECRETO  VEDI ALLEGATO 

Appuntamenti
Giovedì 9 giugno alle 18.00 su Radiolombardia.

Enrico Brambilla

www.enricobrambilla.it   

A protezione della tua privacy:
 
1
.