LA NEWSLETTER DI ENRICO BRAMBILLA N. 172 del 10 settembre 2016
Oggetto: LA NEWSLETTER DI ENRICO BRAMBILLA N. 172 del 10 settembre 2016
Data invio: 2016-09-10 15:23:54
Invio #: 173
Contenuto:

 

logo  brambilla con
.
1

[DATE]

Onestà, onestà
Negli anni sessanta a Milano spopolavano i grandi magazzini All’Onestà. Il marchio era talmente solido da sponsorizzare la seconda squadra di basket meneghina, in grado comunque di dar fastidio alle scarpette rosse dell’Olimpia (allora Simmenthal). La favola però durò poco e quelle insegne lasciarono presto il campo alle nuove catene della grande distribuzione, ancor più aggressive ed attrattive, fino alla resa finale ed alla messa in liquidazione del marchio. Personalmente non ricordo di averci mai messo piede, diffidando per principio da chi si intesta una virtù che dovrebbe essere semplicemente messa in pratica senza troppo vantarsene. Soprattutto nel gran bazar della politica. Quanto durerà l’illusione a cinque stelle non è ancora dato saperlo, per ora prendiamo atto che un assessore della Raggi a Roma dura meno di un allenatore di Zamparini a Palermo (copyryght Gene Gnocchi, dalla mia rosea lettura estiva preferita).

La settimana in Regione
E’ ripresa l’attività in Consiglio e nelle commissioni. La seduta di martedì è stata dedicata agli atti di sindacato ispettivo (interpellanze, interrogazioni, mozioni). I question time del PD hanno riguardato: la qualità e sicurezza dei servizi educativi per la prima infanzia (prendendo spunto dai tristi fatti di violenza nell’asilo di viale Sarca), la singolare nomina di un commissario ad acta al comune di Basiglio per l’adozione di un piano attuativo di 180.000 mc su terreni della famiglia Berlusconi, e l’approvazione dello schema di accordo per la competitività con la società Chili spa (del candidato sindaco del centrodestra a Milano Stefano Parisi) cui è prevista la concessione di un contributo a fondo perduto di 1.167.034 euro. Le risposte della Giunta, soprattutto sulle ultime due questioni, sono state tutt’altro che convincenti. Approvata invece la nostra mozione a sostegno della attività di Arpa, ma non nella parte in cui si chiedevano maggiori risorse. La commissione VII ha infine licenziato il PDL di riordino in materia di cultura, che verrà sottoposto all’aula nella seduta del 27 settembre. Il PD si è astenuto evidenziandone alcune ambiguità e soprattutto la scarsa dotazione finanziaria.

Abbiamo un banchiere
Umberto Ambrosoli, candidato presidente per il centrosinistra alle ultime elezioni regionali, è stato nominato al vertice della Banca Popolare di Mantova. Si tratta di un piccolo istituto di credito locale, con una minima rete di sportelli, destinato però alla fusione con la ben più importante Banca Popolare di Milano nell’ambito dell’ancor più impegnativo percorso di aggregazione del Banco Popolare. Se l’operazione si concretizzerà, agli inizi del 2017, si porrà la necessità di una scelta rispetto alla presenza in Consiglio regionale. Ciò anche se non esistono cause formali di incompatibilità, ma per evidenti ragioni di opportunità politica. Nel frattempo Umberto ha rimesso il mandato di coordinatore del centrosinistra, garantendo comunque il suo impegno a sostegno del progetto verso il 2018. Tutti questi passaggi sono stati concordati col gruppo PD.

Il GP è salvo, gli altri impianti un po’ meno
La conferma del GP di Formula 1 a Monza per il prossimo triennio è un’ottima notizia, frutto di un lavoro di squadra. L’impegno finanziario di Regione Lombardia è notevole: 20 milioni già stanziati, altri 50 nei prossimi 10 anni, oltre al contributo di ACI (pur sempre soldi pubblici). Cifre che contrastano con quanto messo a disposizione per la riqualificazione di tutti gli altri impianti sportivi della Regione. Il bando 2016 ha infatti messo a disposizione 4,5 milioni complessivi. Sono stati ritenuti ammissibili ben 333 progetti, ma di questi riceveranno il contributo solo i primi 24. Per soddisfare l’intero fabbisogno sarebbero serviti infatti circa 48 milioni. Altri soldi pubblici vanno a manifestazioni di grande richiamo come la Coppa Davis (a settembre a Basiglio) o la Coppa del mondo di Sci. Ma questi pur importanti eventi non dovrebbero faticare a raccogliere sponsorizzazioni, cosa ben più ardua per le tante piccole realtà dello sport dilettantistico locale.

Divieto di critica
Il dottor Marco Cicardi, Professore Ordinario di Medicina all’Università degli Studi di Istanbul, nonché Direttore del dipartimento di Medicina e referente aziendale del Dipartimento di area medica della ASST Fatebenefratelli Sacco è stato sollevato da questi ultimi incarichi a partire dal 1 settembre 2016. Il provvedimento è a firma di Alessandro Visconti, direttore generale della ASST e fedelissimo di Erdogan, nel cui partito milita. La causa risale ad una intervista agostana al quotidiano Hurriyet nella quale si evidenziavano alcune incongruenze della riforma sanitaria approvata lo scorso anno dal parlamento islamico. Le opposizioni di centrosinistra hanno depositato una mozione, che verrà prossimamente discussa, per chiederne l’immediato reintegro.
Purtroppo quanto sopra riportato è tutto vero, salvo che i fatti si sono svolti a Milano, il giornale è il Corriere della Sera ed il partito di riferimento del Visconti è la Lega. Che in Regione sbraita contro gli infedeli Ottomani ma ne applica spudoratamente il modello censorio.

Bandi regionali
Dote sport 2016 (dduo n. 8362 del 31 agosto 2016)
Finalità: Dote Sport è il contributo di Regione Lombardia pensato per aiutare i nuclei familiari in condizioni economiche meno favorevoli ad avvicinare i propri figli minori (6/17 anni) all’attività sportiva. La Dote Sport è un rimborso integrale o parziale delle spese sostenute dalle famiglie nel periodo settembre 2016/giugno 2017 per l’attività sportiva dei propri figli minori. Le attività devono prevedere: il pagamento di quote di iscrizione e/o di frequenza; avere una durata continuativa di almeno 6 mesi; essere svolte da associazioni o società sportive dilettantistiche iscritte al Registro Coni o affiliate a Federazioni Sportive Nazionali, Discipline Sportive Associate, Enti di Promozione Sportiva o da soggetti gestori di impianti di totale proprietà di Enti Locali.
Beneficiari: nuclei familiari in cui almeno uno dei due genitori sia residente in Lombardia da almeno 5 anni precedenti la data di presentazione della domanda e che siano in possesso di un indicatore ISEE non superiore a € 20.000. Scadenza: dalle 12.00 del 15 settembre alle 16.00 del 31 ottobre 2016 VEDI SCHEDA INFORMATIVA    VEDI BANDO
Bando Servizio cani guida per non vedenti (dgr 10528/2002)
Finalità: contributi a favore del servizio di cani guida per non vedenti.
Beneficiari: organismi non lucrativi di utilità sociale, organismi della cooperazione sociale, organizzazioni di volontariato, associazioni ed enti di promozione sociale, fondazioni, enti di patronato, altri soggetti senza scopo di lucro. Scadenza: ore 12.00 del 30 settembre 2016.VEDI DECRETO VEDI MODELLO DOMANDA
Bando giovani talenti 2016 (dduo n. 8565 del 6 settembre 2016 )
Finalità: valorizzare l'impegno e la dedizione in campo sportivo profusi da giovani lombardi di accertato talento che si sono distinti nel periodo luglio 2015/agosto 2016, attraverso l’assegnazione di un contributo economico per sostenere le spese direttamente collegate all’attività sportiva praticata. L'avviso è rivolto ai Comitati Regionali delle Federazioni Sportive Nazionali di CONI e CIP e alle Discipline Sportive Associate.
Beneficiari: ragazze e ragazzi in possesso, al 15 ottobre 2016, dei seguenti requisiti: essere tesserati presso società/associazioni sportive dilettantistiche lombarde iscritte al Registro Nazionale del Coni o al Registro parallelo del CIP affiliate ai Comitati Regionali Lombardia delle Federazioni Sportive Nazionali o alle Discipline Sportive Associate; avere un’età compresa tra i 12 anni ed i 18 anni non ancora compiuti. Il limite di età è elevato a 25 anni per gli atleti paralimpici; essere residenti in Lombardia da almeno 5 anni; essere stati individuati sulla base dei criteri specificati nell’Avviso. Scadenza: dal 15 settembre entro e non oltre il 15 ottobre 2016. VEDI SCHEDA INFORMATIVA    VEDI AVVISO   

Appuntamenti
Lunedi 19 alle 10.00 a Palazzo Pirelli convegno del PD su “Industria 4.0 - Quale modello per il tessuto industriale italiano”.

Enrico Brambilla

www.enricobrambilla.it 

A protezione della tua privacy:
1
.