LA NEWSLETTER DI ENRICO BRAMBILLA N. 177 del 15 ottobre 2016
Oggetto: LA NEWSLETTER DI ENRICO BRAMBILLA N. 177 del 15 ottobre 2016
Data invio: 2016-10-15 14:22:48
Invio #: 178
Contenuto:

 

logo  brambilla con
.
1

[DATE]

NO direction home (*)
Pessima idea quella di diffondere in diretta i lavori della Direzione Nazionale del PD di lunedì scorso. Un partito ha bisogno di momenti di discussione riservata. Farlo davanti a telecamere induce un'inevitabile spettacolarizzazione, a scapito del ragionamento e del confronto vero. Altro che trasparenza. Ormai anche i grillini l'hanno capito. Siamo rimasti i soli a lavare i panni all'aperto, il che non aiuta l'igiene. Inevitabile quindi che ciascuno abbia recitato la propria parte senza vera ricerca di reciproca comprensione: quel che importava era la rappresentazione. Il primo grande errore della minoranza interna è stato quello di accettare questo terreno di gioco ostile, arrivandoci per di più in formazione rimaneggiata. Ne è uscito un pessimo match, che ha finito per deludere soprattutto gli ormai sempre più rari sostenitori della Ditta.

La settimana in Regione
Il Consiglio è in pausa per due settimane ma le commissioni proseguono i loro lavori, concentrati soprattutto su tre provvedimenti: la legge sulla ricerca, quella sui parchi, e la farmaceutica, terzo capitolo della riforma sanitaria. Queste tre leggi (o almeno le prime due) dovrebbero essere definitivamente approvate entro la fine dell'anno.
In commissione territorio è stato avviato l'iter di altri due progetti, riguardanti rispettivamente la cartellonistica stradale ed il recupero dei piani seminterrati esistenti.
In VII commissione infine si sta lavorando su di un testo di contrasto al fenomeno del bullismo e del cyberbullismo. Su questo tema, come è noto, è stata recentemente approvata una proposta di legge dalla Camera dei Deputati. La legge regionale, di iniziativa del gruppo PD, disciplina gli interventi di propria competenza soprattutto in materia di prevenzione.

Der Kommissar
Quelli armati spopolano nelle fiction TV e riempiono gli scaffali delle librerie, i civili ora occupano la scena politica. I commissari: si chiamano così tanto i poliziotti alla Montalbano, quanto i professionisti chiamati ad incarichi speciali. In settimana abbiamo avuto due casi, sia pure di ben diversa rilevanza. Maroni ne ha nominato uno per risolvere il caso delle paratie di Como, quelle barriere che avrebbero dovuto risolvere il problema degli allagamenti cittadini e che invece hanno deturpato il paesaggio, visti lievitare i costi a dismisura ed arrestare quattro tecnici comunali per tangenti. Ancor più pesante il caso della Fiera di Milano: qui è stata la magistratura a dover intervenire, stante l'inerzia dei vertici societari nel rimediare alle carenze negli appalti degli allestimenti. Si parla addirittura di infiltrazioni mafiose. La cosa grave è che i controlli preventivi avevano segnalato tempestivamente, ma chi avrebbe dovuto prendere provvedimenti conseguenti non l'ha fatto.

Il calcio di rigore
La polemica sulla mancata convocazione del Consiglio per due settimane, alimentata dai grillini, è mal posta. Come direbbe De Gregori “non è da questi particolari che si giudica un giocatore”. Non è il numero delle riunioni che fa la qualità di un'assemblea elettiva, né, tantomeno, il numero dei provvedimenti adottati. Così come non è il numero delle presenze di un consigliere in aula che ne sancisce le capacità (lo dice uno che non ha mancato una seduta). Quindi bene così? Certo che no, il calcio di rigore mancato dalla Giunta suggella una prestazione scadente dovuta a due fattori: la guida balbettante e lo spogliatoio diviso. In queste condizioni è difficile portare a termine i progetti, non perchè lazzaroni bensì in quanto inadeguati.

Scusate il ritardo
La scorsa settimana la newsletter è arrivata in ritardo, ed in alcuni casi la spedizione è stata ripetuta più volte. L'inconveniente, di cui mi scuso, è stato dovuto all'inclusione tra le spam, probabilmente a causa di qualche destinatario che la voleva respingere. Poichè non voglio disturbare nessuno, chiedo cortesemente a chi voglia cancellarsi dalla mailing list di farlo cliccando sul link a piè di pagina.

(*)
Per i non dylaniati (potete ancora ravvedervi) è il titolo del film di Martin Scorsese sulla vita del Nobel per letteratura 2016. In replica su Sky Arte domenica alle 14.30 (tanto il Milan gioca la sera). Chissà che risata si è fatto Dario Fo, Knocking on heaven's door.

Bandi Regionali
Voucher per lo sviluppo delle imprese cooperative
Scadenza: dalle ore 14.30 dell’11 ottobre sino alle ore 12.00 del 4 novembre 2016. VEDI
Traveltrade: Interventi a sostegno del rilancio e della riconversione delle agenzie di viaggio e dei tour operator lombardi
Scadenza: dalle ore 12.00 del 26 settembre 2016 alle ore 12.00 del 31 ottobre 2016. VEDI
Bando di Sicurezza Stradale a favore dei piccoli Comuni
Scadenza: dalle ore 10:00 di lunedì 10 ottobre 2016 fino alle ore 16:00 di giovedì 27 ottobre 2016. VEDI
Dote Sport 2016
Scadenza: dalle 12.00 del 15 settembre alle 16.00 del 31 ottobre 2016. VEDI
Bando giovani talenti 2016
Scadenza: dal 15 settembre entro e non oltre il 15 ottobre 2016. VEDI

Appuntamenti
Lunedì 17 ottobre alle 17 ad Agrate Brianza Assemblea pubblica sul rilancio tecnologico di ST Microelectronics.

Enrico Brambilla

www.enricobrambilla.it    

A protezione della tua privacy:
 
1
.