LA NEWSLETTER DI ENRICO BRAMBILLA - AMMINISTRARE IL PAESE
Oggetto: LA NEWSLETTER DI ENRICO BRAMBILLA - AMMINISTRARE IL PAESE
Data invio: 2018-03-01 16:33:23
Invio #: 240
Contenuto:

 

testata
.
1

[DATE]

In rimonta

 

Cari amici,

Il 4 marzo si avvicina, portando con sé, insieme al fondamentale derby della Madunina, anche la fine di questa campagna elettorale, che si è caratterizzata per toni esagerati, proposte spesso inapplicabili e una generale e pericolosa crescita di movimenti estremisti o apertamente neofascisti.

Io, nel mio piccolo, ho fatto diversamente. Alle dichiarazioni roboanti e agli attacchi gratuiti ho preferito una campagna all’antica, strada per strada, mercato per mercato, per tutto il collegio che mi è stato assegnato. Una zona bellissima dalla Brianza alla Martesana, lungo il fiume Adda: terre che già conoscevo, e che nonostante ciò hanno saputo stupirmi, e dalle quali ho imparato molto. Dalle splendide vedute di Vaprio d’Adda al castello di Truccazzano, da Ronco Briantino e Bernareggio attraversate sotto il gelo di Burian fino al Comune che dà il nome al collegio, Gorgonzola, ideale centro di queste terre: ovunque ho trovato tante persone interessate alla politica e vogliose di darsi da fare per il bene comune.

Ebbene, il lavoro svolto, di cui ringrazio tutti voi, sta dando i suoi frutti. Rispetto ai sondaggi iniziali, che davano questo territorio solidamente in mano alle destre, ora ci sono giunti segnali differenti e incoraggianti: il collegio è diventato contendibile, e il distacco con la coalizione Berlusconi e Salvini si è quasi azzerato. Poche centinaia di voti possono fare la differenza.

Ma non è finita, e per questo motivo vi chiedo un ultimo, grande sforzo: in questi giorni che restano contattate chiunque voi conosciate nelle zone del collegio, diffondete i materiali della nostra campagna (sia fisicamente, sia tramite i social network), bussate alle porte e stringete tutte le mani possibili. Every vote counts dicono gli anglosassoni, ogni voto conta poiché la partita si decide all’ultimo respiro, e anche far cambiare idea a un solo elettore di un altro schieramento può essere decisivo, viste le dimensioni ridotte dell’elettorato della zona (sul mio sito trovate la mappa con tutti i Comuni del collegio ).

Il lavoro di questi ultimi giorni può essere utile anche per spostare la partita regionale: Giorgio Gori è in forte rimonta su Fontana, il candidato di Salvini, e finalmente la Lombardia può uscire dal dominio della destra. Ho lavorato con Giorgio fin dagli inizi, dando una mano nella definizione di programma e coalizione, e credo che anche qui si stiano vedendo i frutti di quanto seminato. Tra le altre cose, la mia avversaria diretta nell’uninominale è Valentina Aprea, colonna del centrodestra lombardo e assessore uscente della Giunta Maroni, candidata catapultata in un territorio con cui non ha alcun legame: non c’è dunque migliore occasione per lanciare contemporaneamente un segnale regionale e nazionale che quella di strapparle questo collegio. Io ci sono, come detto, e darò tutto nelle prossime 48 ore. Spero che voi siate con me in queste giornate decisive. Ogni voto conta.
Forza!


Enrico Brambilla


Il mio indirizzo mail è:
enrico@enricobrambilla.it

outline-light-facebook-48i   outline-light-link-48i

A protezione della tua privacy:
1
.