LA NEWSLETTER DI ENRICO BRAMBILLA N. 16 del 20 aprile 2013
Oggetto: LA NEWSLETTER DI ENRICO BRAMBILLA N. 16 del 20 aprile 2013
Data invio: 2013-04-20 20:39:51
Invio #: 18
Contenuto:

 

logo  brambilla con
.
1

[DATE]

E adesso?
Brutta soluzione il Napolitano bis. Facile  prendersela con Bersani, l'unico che ha lavorato onestamente per la ditta, mentre tutti gli altri andavano in giro per se stessi. Io non mi allineo a questo coro, anche se gli imputo l'errore originario  che ne ha minato irrimediabilmente la leadership: accettare la deroga allo statuto del pd che lo voleva naturale candidato alla presidenza del consiglio. Siamo finiti vittime di primarie che ci hanno fatto scambiare la luna col dito e passare il tempo in sfibranti dibattiti interni piuttosto che capire cosa stava avvenendo nel paese. Non votare ieri per Prodi è stato da vigliacchi, ma non assolvo neppure chi il giorno prima non ha votato Marini, contro l'indicazione del partito. Non si è stati capaci di distinguere tra accordo per il Quirinale (che non era inciucio) e prospettive di governo. Così ci becchiamo il governissimo. La responsabilitá è di tutti, nessun grillo parlante escluso. Ora per ricostruire servono idee ed ideali, e la capacitá di tradurli in messaggi chiari e convincenti. Ma soprattutto serve un partito di gente solidale e coerente.

In Regione la maggioranza si tiene tutte le presidenze di Commissione ...
L'avevo previsto la scorsa settimana ed è puntualmente avvenuto: la maggioranza ha voluto per sè tutte le presidenze delle otto commissioni permanenti. Le aperture formali ad un diverso rapporto tra maggioranza ed opposizione si sono quindi infrante alla prima prova concreta. La presidenza delle commissioni non è solo ruolo di prestigio e di qualche piccolo beneficio, ma è importante nel dettare l'agenda dei lavori e dei provvedimenti ai quali dare priorità. È buona regola in democrazia che almeno la commissione con maggiore potere di controllo, quella del bilancio, sia offerta all'opposizione. Così non è stato in Regione Lombardia, in perfetta continuitá con la tradizione formigoniana. Loro non hanno pudore nel fare questo pur rappresentando un terzo dell'elettorato.

... ed occupa altre poltrone.
A segretario generale del Consiglio Regionale è stato designato Romano Colozzi. Poco conosciuto ai più ma in passato potentissimo assessore al Bilancio, ciellino di ferro. Nulla da dire sulla persona ma dopo la nomina di un altro ex assessore Andrea Gibelli a segretario della giunta si perpetua una tradizione a mio avviso poco opportuna di commistione tra ruoli politici e tecnici. Il governo Monti ci aveva provato, a varare una norma che richiedesse un periodo di stacco per gli ex politici prima di poter assumere uruolo tecnico nella medesima amministrazione. Purtroppo non è seguito il decreto attuativo e la norma non è quindi in vigore.
All'ufficio stampa del consiglio, quale vice-direttore, è arrivato invece Massimiliano Capitanio, giornalista conosciuto in Brianza, di area Lega.

I miei settori di lavoro: Bilancio, attivitá produttive, autonomie locali.
In questa legislatura farò parte di tre commissioni: due permanenti ed una speciale. Continuerò ad occuparmi di bilancio e di attivitá produttive. In particolare sono stato eletto nell'ufficio di presidenza di quest'ultima commissione, dedicata a lavoro ed impresa. Piccola soddisfazione personale l'aver raccolto anche il consenso del M5S, che in altre commissioni si è diversamente comportato. La novità è costituita dalla commissione speciale per il riordino delle autonomie, nella quale sarò capogruppo della delegazione PD.
Con me ad occuparsi di province, gestioni associate, ambiti ottimali, ci sarà anche Laura Barzaghi che, inoltre, siederà nelle commissioni ambiente e formazione-cultura.

Appuntamenti
Mercoledì 24 aprile dalle ore 20 alle 21 sarò in diretta su Canale Italia.
Giovedì 25 aprile sarò in rappresentanza dell'ANPI ad Usmate Velate, a partire dalle ore 11.00.

Enrico Brambilla

www.enricobrambilla.it

A protezione della tua privacy:
 
1
.