LA NEWSLETTER DI ENRICO BRAMBILLA N. 42 del 16 novembre 2013
Oggetto: LA NEWSLETTER DI ENRICO BRAMBILLA N. 42 del 16 novembre 2013
Data invio: 2013-11-16 17:48:56
Invio #: 43
Contenuto:

 

logo  brambilla con
.
1

[DATE]

Anch'io voglio vincere
Domani parteciperò alla convenzione Pd nel mio circolo e voterò per Gianni Cuperlo segretario. Alcuni amici e compagni, in questi giorni, mi hanno detto: stavolta, ci spiace, non ti seguiamo. Siamo stanchi di perdere quindi votiamo Renzi. Perchè è l'unico che ci può far vincere.  Anch'io lo voglio. Anch'io penso che per questo il PD debba cambiare. Si tratta di decidere come, in quale direzione. Non è solo un problema di comunicazione, ma di contenuti. Non solo di leader, ma di collettivo. Ed in questo la distinzione tra partito e governo non è questione organizzativa, ma politica e culturale, ed è una delle condizioni per vincere.

Settimana in regione
Sono stati approvati in settimana due provvedimenti, entrambi in tema di commercio. Innanzitutto le linee guida per la programmazione commerciale, che hanno dettato nuovi criteri in particolare per la grande distribuzione. Il Pd si è astenuto in quanto si tratta di principi ancora generici e non cogenti. Insistiamo perchè si riformi la legge sul commercio e quella urbanistica, per costringere alla pianificazione su area vasta. Il secondo provvedimento riguarda i mercati rurali e la promozione dei prodotti locali. In questo caso il PD ha votato a favore, pur evidenziando che le norme introdotte hanno più un significato di indirizzo che di reale sostegno.

La festa della Lombardia
Martedì prossimo il consiglio regionale istituirà la festa della Lombardia. Ne ho già scritto la scorsa settimana. Ora, in vista del voto, è stata depositata la relazione al provvedimento: " vi deve essere una data precisa che sia pensata quale momento di valorizzazione dei costumi della regione". La scelta, si legge ancora, è stata tra il 7 aprile, anniversario del giuramento di Pontida (1167) e 29 maggio, giorno della battaglia di Legnano (1176): Lega Lombarda contro il Barbarossa. La legge non prevede oneri per la finanza pubblica, ma chi ne farà le spese saranno gli studenti lombardi: la giornata sarà "occasione per diffondere la conoscenza dei relativi fatti storici presso i giovani delle scuole lombarde di ogni ordine e grado".

Mozione di censura all'assessore Mantovani
Il vice Presidente Mantovani (quello che continua a fare anche il Sindaco nonostante l'incompatibilità), in visita a Gerusalemme ha elevato "un inno ad ogni forma di vita e di libertà contro i mille volti della persecuzione che, come nel caso del leader dell'opposizione Silvio Berlusconi, può manifestarsi anche con la negazione della parità dei diritti".
Per queste incredibili affermazioni abbiamo presentato una mozione di censura nei suoi confronti, firmata da PD, Patto civico e Mov 5 stelle.

Diario della crisi: il caso ST
Grazie al Sindaco di Agrate stamattina si è tenuto un utile incontro tra lavoratori, rappresentanze sindacali, politici. Quello della ST è un caso particolare nella mappa delle situazioni di allarme industriale nel nostro paese. L'azienda non è in crisi, ma è necessario un ruolo più proattivo del Ministero dell'Economia, che ne detiene una quota significativa. Soprattutto va bloccata sul nascere qualsiasi idea di vendita della partecipazione per fare cassa: perdere il controllo vorrebbe dire rinunciare alla politica industriale nel settore.
Col rischio di percorrere la strada di Micron, cui ST ha ceduto brevetti e personale nel settore delle memorie e che ora intende trasferirne il know how negli Stati Uniti.

Appuntamenti
Domenica mattina alla convenzione di Oreno, nel pomeriggio a Vimercate. Lunedì 18 ore 18.30 presso la Camera di Commercio di Monza iniziativa del PD sul lavoro in Brianza con Dell'Aringa, Mosca, Aprea; martedì 19 ore 21 sono a Como a presentare la mozione Cuperlo alla convenzione provinciale Pd; mercoledì 20 alle 21 presso la Casa del decanato di Monza partecipo alla presentazione del Cammino di Sant'Agostino, venerdì 22 all'Energy park di Vimercate sull'Agenda digitale.

Enrico Brambilla

www.enricobrambilla.it

 
A protezione della tua privacy:
 

1
.