LA NEWSLETTER DI ENRICO BRAMBILLA N. 44 del 30 novembre 2013
Oggetto: LA NEWSLETTER DI ENRICO BRAMBILLA N. 44 del 30 novembre 2013
Data invio: 2013-11-30 16:29:44
Invio #: 45
Contenuto:

 

logo  brambilla con
.
1

[DATE]

Il Governo promette: ST resta in mano pubblica.
La scorsa settimana ho lanciato un'allerta per il piano nazionale di dismissioni comprendente le quote pubbliche di STMicroelectronics. Nel corso di un incontro in Regione il sottosegretario Martina, in rappresentanza del Governo, ha precisato che l'intenzione è quella di trasferire le quote attualmente detenute dal Ministero in un apposito fondo strategico d'investimento, sul modello francese. Ciò permetterebbe anche una più incisiva presenza negli indirizzi del gruppo. È un progetto da valutare molto attentamente, senza pregiudizi. A patto che sia chiaro l'obiettivo: mantenere in Italia la principale azienda lombarda e farne il perno di una politica di rilancio del settore.

La settimana in Regione
È stata approvata la legge di riforma delle Aler, le agenzie che si occupano dell'edilizia residenziale pubblica. Le 13 agenzie precedenti sono state ridotte a 5. Quella di Monza e Brianza è stata accorpata alle agenzie di Como, Varese e Busto Arsizio. Questa operazione produce risparmi per circa 2 milioni e mezzo. Il PD ha contribuito a questo risultato ed ha quindi votato a favore, vista anche l'approvazione di un nostro ordine del giorno che impegna la giunta a destinare nuove risorse all'edilizia popolare.

Mantovani non si scusa
Respinta invece la nostra mozione di censura all'Assessore Mantovani, che durante una visita ufficiale in Israele aveva paragonato le persecuzioni subite dagli ebrei a quella (presunta) nei confronti di Silvio B. Al solito l'assessore ha detto di essere stato frainteso dalla stampa. Leghisti, forzisti e neodestri ci hanno accusato di voler censurare il libero pensiero!!! Nel motivare il voto del PD ho ribadito che quando si rappresenta un'Istituzione, specialmente all'estero, va evitata la polemica politica interna. Ho inoltre invitato Mantovani a piantare un altro albero, dopo quello di Gerusalemme, nel giardino dei Giusti di Milano: occasione adatta per scusarsi coi lombardi per le dichiarazioni inopportune.

Sanità: fallita la sperimentazione sulle liste d'attesa
La misura stabilita dalla Giunta regionale nel luglio scorso per abbattere le liste d’attesa in Lombardia, con uno stanziamento di 25 milioni di euro da ripartirsi con un bando, non ha funzionato. I soldi impegnati sono andati per il 74% alle strutture private e in alcune Asl lombarde gli ospedali pubblici non hanno neanche partecipato al bando. Ad oggi non esiste un monitoraggio ufficiale ma le nostre rilevazioni confermano l'assenza di miglioramenti per i cittadini. Chiediamo a Regione Lombardia una verifica puntuale e rilanciamo: si prenda in considerazione l’esperienza portata avanti da altre Regioni che per poter far accedere alle prestazioni più rapidamente un maggior numero di pazienti hanno ampliato orari e giorni per visite ed esami.

La domenica delle fusioni
120 mila cittadini lombardi abitanti in 56 piccoli comuni domani sono chiamati a votare. Si tratta di 18 referendum per dar vita ad altrettanti nuovi comuni risultanti dalla fusione di due o più attualmente esistenti. I referendum sono consultivi: spetterà poi alla Regione la decisione finale. Il problema è che non si è riusciti a fissare per tempo dei criteri: ad esempio se in caso di progetto che riguardi due comuni prevalesse in senso assoluto il si ma in uno dei due vincesse il no, come ci si deve orientare? La Lega, contraria alle fusioni, frena. Verderio Inferiore e Verderio Superiore si uniranno finalmente?

Caro francobollo
Tra le curiosità delle recenti delibere regionali colpisce il prelievo di 6 milioni di euro dal fondo di riserva per pagare le spese delle notifiche postali degli accertamenti sul mancato versamento del bollo auto nel 2010-2011. Soldi che si aggiungono a quelli già stanziati in precedenza. Fanno pensare ad una evasione di massa, o a qualche falla nel sistema informativo di acquisizione dei dati. Vedremo di scoprirlo.

Bandi regionali
Contributi per la promozione e valorizzazione della pratica sportiva.
Finalità: sostegno di manifestazioni ed eventi sportivi che si svolgeranno tra il 1° gennaio e il 31 dicembre 2014, per i quali sia già stato richiesto il patronato o il patrocinio di Regione Lombardia. Possono presentare domanda, tra gli altri, Associazioni e società sportive dilettantistiche, Comitati organizzativi regolarmente costituiti, Centri di Aggregazione Giovanile, Circoli ricreativi, Enti locali, Pro loco, Istituzioni scolastiche e Dipartimenti di scienze motorie, Consorzi di promozione turistica, Altri soggetti senza scopo di lucro.
Scadenza: dal 29 novembre 2013 ed entro il 30 dicembre 2013.

Appuntamenti
Mercoledì 4 dicembre dalle 19 a Radiolombardia. Giovedì 5 dicembre al salone Arci di Vimercate con Paola De Micheli, ore 18. Domenica 8 ai seggi per l'elezione del segretario PD.

Enrico Brambilla

www.enricobrambilla.it

A protezione della tua privacy:
 
1
.